AZIENDA AGRITURISTICO-VENATORIA “MONTEFOSCOLI”

Istituita con delibera della Giunta Provinciale n. 200 del 11/06/99, l’Azienda Agrituristico Venatoria “Montefoscoli”si estende su un area di 250 ettari (di cui 130 in proprietà), in un ambiente di assoluta qualità.
Dal punto di vista ecologico questo territorio si caratterizza per un elevato indice di diversità ambientale in virtù del buono stato di conservazione della vecchia maglia poderale e della presenza di una serie di piccole formazioni boscose inframmezzate a coltivi di modeste dimensioni, sovente separati gli uni dagli altri da pregevoli siepi campestri. Questo scenario crea un’apprezzabile disponibilità di ambienti di rifugio e di alimentazione sia per animali come lepre e fagiano che per altre specie molto più esigenti come starna, pernice rossa e germano reale.
Anche dal punto di vista venatorio il territorio della Tenuta di Montefoscoli presenta delle allettanti proposte: grazie alle caratteristiche ambientali sopra tratteggiate, infatti, la caccia si svolge in un contesto ricco di accattivanti suggestioni. Durante la stagione venatoria che, ogni anno, si apre la terza domenica di settembre per chiudersi il 31 gennaio, è consentita la caccia di fagiani, starne, pernici, germani reali e lepri. Nel corso dell’intero anno, all’interno della tenuta agrituristico venatoria,  sono permessi, inoltre, l’allevamento e l’addestramento dei cani e l’organizzazione di gare cinofile anche  con abbattimento di quaglie, oltre che delle altre specie cacciabili.